Il castello 

di Sammezzano

Una bellezza fragile

Il Castello di Sammezzano, a 30 chilometri da Firenze,  è appartenuto ad una delle più importanti famiglie dell'aristocrazia fiorentina: i Panciatichi Ximenes d'Aragona. Realizzato nell'800 dalla mente brillante di Ferdinando, ha una storia interessante, raccontata nelle sue stanze ricche di elaborati stucchi policromi, che riecheggiano  affascinanti dimore orientali. Dopo essere stato un albergo-ristorante, è chiuso ormai da oltre 30 anni.  Ora ha bisogno di urgenti interventi di restauro che ne impediscano il degrado ed il progressivo oblio.

Vuoi saperne di piu'?

Vota il Castello di Sammezzano come il tuo Luogo del Cuore FAI

Il tuo voto può fare la differenza!

Sammezzano è nella top five della classifica 2020 dei luoghi del cuore di FAI - Fondo Ambiente italiano. Ma occorrono molti voti per farlo vincere! Aiutaci cliccando sull'immagine a destra.

Sammezzano merita di essere salvato, parola del Presidente del FAI

Il professor Andrea Carandini, archeologo e presidente del Fai (Fondo Ambiente Italiano) interviene a Rai News 24 il 25 maggio 2020  per presentare il censimento dei Luoghi del cuore e in modo del tutto spontaneo, in diretta tv, fa una proposta clamorosa: intervistato dalla conduttrice Maria D’Elia, mentre sullo sfondo passavano proprio le immagini del Castello di Sammezzano, il professore prende la palla al balzo e dice: “Vedo qui, questo straordinario monumento che dice “salvatemi”. È chiaro che il Fai non potrà mai sobbarcarsi un monumento enorme come questo, per questo faccio un appello al ministro Franceschini, affinché lo Stato intervenga acquistando questo monumento, bellissimo e stranissimo, che si trova ad una quarantina di chilometri da Firenze, e che merita di essere salvato”.

In attesa della risposta del ministero dei beni e delle attività culturali, il Castello di Sammezzano vola nel censimento del Fai, iniziato da pochi giorni e che si concluderà il 15 dicembre. Ad oggi ha già ottenuto 3561  voti, piazzandosi nella "top five" della classifica generale dei siti più interessanti d’Italia da salvare. 

Inizia il tour virtuale che ti porterà all'interno del Castello di Sammezzano. Seguici per scoprire le meravigliose sale, il loro significato e la storia del Castello più desiderato d'Italia

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Nullam porttitor augue a turpis porttitor maximus. Nulla luctus elementum felis, sit amet condimentum lectus rutrum eget.

FerdinandoPanciatichiXimenes Ferdinando Panciatichi Ximenes d'Aragona (Foto Michele Schemboche

Comitato Ferdinando Panciatichi Ximenes d'Aragona

Il Castello di Sammezzano è da sempre conosciuto, mentre il suo visionario ideatore, il marchese Ferdinando Panciatichi Ximenes d'Aragona, è stato invece dimenticato. Solo conoscendo la storia e la personalità complessa e inquieta del marchese, si riesce a comprendere il valore e la particolarità di Sammezzano.

Per questo, in occasione del bicentenario, è stato costituito “10 marzo 1813-2013 - Comitato per i duecento anni dalla nascita del Marchese Ferdinando Panciatichi Ximenes d’Aragona” (Comitato F.P.X.A.), che ha promosso ed organizzato eventi e convegni ed alcune visite con il consenso dei proprietari.

Il Comitato non è proprietario del Castello. Il suo scopo è unicamente la salvaguardia di questa opera straordinaria e la conoscenza  della storia che porta con sè.

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Nullam porttitor augue a turpis porttitor maximus. Nulla luctus elementum felis, sit amet condimentum lectus rutrum eget.